Quattro dolci nella calza bianconera

By Mike No comments
La tripletta di Ronaldo e la rete di Higuain stendono il Cagliari. Il 2020 della Juve inizia con un sonoro 4-0

È un’ Epifania dolce quella della Juve, che nella calza trova quattro reti segnate, la prima tripletta stagionale di Ronaldo e la porta inviolata. Non era così scontato contro un Cagliari guardingo e arroccato in difesa e lo dimostra il fatto che il primo tempo si chiuda a reti bianche. Nella ripresa però, grazie anche all’immediata prodezza di CR7, la gara prende un’altra piega e i bianconeri dilagano meritatamente.

CAGLIARI BLINDATO

L’inizio è lento, perché la densità che il Cagliari crea nella propria metà campo, tenendo corte le linee dei reparti, impedisce alla squadra di Sarri, tornata oggi al 4-3-1-2, di dare sfogo al palleggio. Gli unici spazi si trovano sulle fasce e non a caso, le prime conclusioni nascono dai traversoni di Cuadrado e Rabiot dalla destra e dai tentativi di Alex Sandro e Ramsey.

MONOLOGO JUVE

I sardi avrebbero anche la qualità per produrre gioco, ma preferiscono un atteggiamento guardingo che, alla lunga, consente alla Juve di prendere pieno possesso della gara. D’altra parte la fase difensiva dei bianconeri, fatta di pressing e recupero palla alto è impeccabile e così si assiste ad un monologo. Olsen non è chiamato a grandi interventi se non alla mezz’ora, quando intercetta il colpo di testa di Ronaldo, pescato comunque in fuorigioco. Quando non ci arriva il portiere, ci pensa la traversa, su cui si stampa l’incornata di Demiral, trovato nell’area piccola dall’angolo di Pjanic.

Deja un comentario